Yoga dinamico

Francesca Burzacchini

Dopo aver conseguito la maturità classica studia pianoforte per diversi anni ed arti visive presso il DAMS di Bologna. Si forma dunque in danza classica con Gloria Barbieri e Gabriella Cohen per il repertorio. In danza contemporanea con diversi insegnanti quali:Teri Weikel,Simona Bertozzi, David Zambrano, Monica Francia, Michele di Stefano. In danza butoh con Hisako Horikawa e Yumiko Yoshioka.
Lavora come danzatrice e performer per diverse compagnie di danza contemporanea. (Compagnia Laudati danza,Le-gami di Luca Nava, Ghoatto di Anna Albertarelli, Ipazia di Fedra Boscaro, Cristina Rizzo, Gilles Toutlevoix, Stalk di Daniele Albanese) Lavora come coreografa sia in Italia che all’estero.
Si avvicina alla pratica dell’Hatha yoga da bambina, dapprima come integrazione all’agonistica di nuoto e poi alla danza. In un secondo momento per l’esigenza sempre più consapevole della ricerca di una naturale connessione tra l’ascolto del corpo, la mente, l’indagine del sè.
Sperimenta negli anni diversi metodi quali Iyengar yoga e Ashtanga yoga. Grazie a Beatrice Benfenati conosce il metodo ideato da Gérard Blitz, particolarmente attento a mediare e fondere la cultura orientale con quella occidentale ed alla preparazione alla pratica di meditazione.

Insegna hatha yoga dal 1992 dopo aver conseguito un diploma UISP.
Pratica Yi quan e Tai chi a Bologna con Luigi Tassini e Giorgio Santi, allievi diretti del Maestro Yang Lin Sheng, del quale segue i seminari.
Segue gli insegnamenti di Ki aikido, Yoga e Meditazione del Maestro Franco Bertossa.
Ha frequentato il corso triennale per l’insegnamento dello Yoga tenuto da Beatrice Benfenati