Tai Chi

FINO A DICEMBRE 20% DI AGEVOLAZIONE SULLA PRIMA ISCRIZIONE

Martedì dalle 18.30 alle 20.00

Per info e iscrizioni: Marco Balbi Dipalma 3404044974

COS’E’ IL TAI CHI?

Il Tai Ji Quan è una arte marziale tradizionale cinese della famiglia Nei Jia, ovvero un’arte marziale interna.

Si esprime principalmente attraverso lo studio delle Forme  (sequenze codificate di movimenti). Queste vengono eseguite lentamente con il duplice scopo di perfezionare i movimenti e di fare scorrere al meglio le energie del corpo. Ogni stile ha le sue caratteristiche.  Lo stile Chen allena infatti posizioni basse che rafforzano il corpo e utilizza in modo specifico movimenti a spirale. Lo stile Yang d’altra parte ha posizioni più alte e  movimenti più uniformi, senza salti, senza  emissioni di energia e quindi è molto adatto al lavoro interno.   Il Tai Ji Quan dunque utilizza tradizionalmente le forme e particolari esercizi in coppia chiamati Tui Shou, “Spinta con le mani”, che sono propedeutici alla pratica marziale.

COSA SI FA IN UNA LEZIONE?

All’interno delle lezioni di Tai chi sono svolti esercizi per: creare la corretta struttura fisica per aiutare e sviluppare rilassamento, coordinazione, equilibrio. Esercizi di coppia per imparare a sentire sé e l’altro nella relazione. Tecniche di meditazione attive e meditazione seduta propedeutiche all’ascolto di sé nel tai chi. Studio delle applicazioni marziali come gioco, senza azione-reazione, per coltivare armonia e sensibilità.

Marco Balbi Dipalma

Ho iniziato a meditare a 19 anni. A 24 anni mi sono iscritto a pugilato nella palestra Bononia Boxe diretta dal Maestro Luciano Menzani. Il Maestro Menzani mi ha insegnato non solo la tecnica, ma ad essere sempre lucido e composto nel combattimento, a non reagire in maniera incontrollata emotivamente e fare a pugni sul ring. A 27 anni ho esordito come pugile dilettante. Durante gli anni di pugilato, finiti gli allenamenti, avevo incominciato a frequentare su consiglio di un’amica un corso di Tai Chi Chuan per ritrovare rilassamento, quiete e un diverso tipo di attenzione e sviluppo di forza, come compreso in seguito. Fondamentale è stato l’incontro con il Maestro Hua. Il Maestro mi ha colpito per la sua presenza, la serenità, la delicatezza, la tecnica e la forza marziale sprigionata dal rilassamento. Ho trovato in lui il naturale proseguimento del mio percorso di meditazione e boxe. Ho lasciato la palestra. Dal quel momento mi sono iscritto alla scuola e ho frequentato ogni stage con il Maestro Hua per approfondire la conoscenza di quanto avevo sentito, affinare la direzione di studio marziale e la mia ricerca nella meditazione. Nel 2015 mi sono diplomato istruttore per la scuola.

Marco Balbi Dipalma è nato ad Angera (Va) nel 1982.

È laureato in discipline teatrali presso l’Università degli studi di Bologna.

Prosegue la ricerca creativa di Rena Mirecka con un suo progetto “THE PASSAGE” presso l’Istituto Grotowski in Breslavia (Polonia)

È assistente di Kristopher Twofeathers nel rituale inipi gapi (capanna sudatoria) degli Indiani d’America.

Si reca in India per approfondire la meditazione nell’Ashram di Amma

Pratica la meditazione Vipassana buddista (mindfulness) di tradizione Theravada

È presidente dell’ass. culturale Zibaldone che si occupa di didattica teatrale nelle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di Bologna e provincia.

Maestro d’arte per A.I.A.S onlus Bologna insegna teatro, cinema e tai chi chuan in laboratori scolastici e gruppi educativi per la neuropsichiatria infantile di Bologna

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *