Concerti a CIELO – N.6 Marcello Magliocchi e Adrian Northover – Instant Composition – Sabato 8 giugno ore 18.30

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Concerti a CIELO – N.6 Marcello Magliocchi e Adrian Northover – Instant Composition – Sabato 8 giugno ore 18.30

31 gennaio, 2020 @ 18:30 - 21:00

 

CIELO per questo nuovo anno ospitera’ diversi musicisti che ci coinvolgeranno nella loro personale ricerca.

Le musiche sono tutte originali e l’ingresso a offerta libera è riservato ai soci. Per questa occasione la tessera associativa avrà il costo simbolico di 1 euro. Brindisi finale offerto da MEDULLA VINI.

CALENDARIO

N.1 Sabato 19 gennaio – Massimiliano Furia – SoNiloquio

N.2 Sabato 9 marzo ore 18.30 – Francesco Cusa – Drums & Books – Letture accompagnate dal suono delle percussioni

N.3 Sabato 23 marzo ore 18.30 – Carlo S. Tedeschi e Marcello Melotti – THIRDSTREAMING – Duetto basato su versioni rivisitate di brani di musica classica (bela bartok, ginastera, satie, debussy, arvo part, guerra-peixe, babadjan etc)

N.4 Sabato 11 maggio ore 18.30 – Ratafiamm

N.5 Sabato 25 maggio ore 18.30 – Ivan Valentini e Luca Perciballi – The Black Box Theory

N.6 Sabato 8 giugno ore 18.30 – ADRIAN NORTHOVER / UK_soprano sax e MARCELLO MAGLIOCCHI /IT_drums – DUO

CONCERTO N.6 – DUO –   ADRIAN NORTHOVER / UK_soprano sax e MARCELLO MAGLIOCCHI /IT_drums –  sabato 8 giugno ore 18.30

Questo duo  pratica e propone l’esperienza della musica improvvisata,
instant compositions.
Nei percorsi personali questi artisti comprendono esperienzeche
partono dallo Spontaneus Music Ensemble, attraversano il tempo
passando dalla London Improvisers Orchestra per giungere fino alle più
recenti realizzazioni.

Questi artisti provengono da culture e formazioni differenti  da
variegate esperienze umane e artistiche, quello che li accomuna e li
rende particolari ed affini è il particolare e forse unico approccio
al senso della composizione istantanea di emozioni e sensazioni
realizzate col suono e il movimento del corpo, la gestualità, con i
significati non omologati di tutto questo.
Son ricercatori nel suono e dell’anima delle cose, certamente non di facili risposte, essi stessi si pongono forse le stesse domande di tutti, essi indicano una possibile strada, in apparenza accidentata, ma in realtà sempre possibile, e in questo si pongono sia come “produttori” che come “ascoltatori” di suono in movimento , il viaggio proposto ha come meta la bellezza, non l’idea di essa, ma il valore assoluto di questa esperienza.

.”… il “suono” ed il “silenzio” potranno essere il “movimento”
durante il percorso dando la percezione del suono sia all’attesa che
al cammino. Si esplorerà una “esperienza” composita, con metalli,
pelli,  soffio, movimento e attesa…..partendo per raggiungere luoghi
della mente e dell’anima forse ancora “celati” per arrivare anche in
territori inesplorati….ed arrivare anche a “casa” e vivere quel
momento e quel luogo come se fosse la “prima volta”….col senso della
meraviglia….”

Circa l’Improvvisazione…
“……….L’improvvisazione è l’amorevole tentativo di realizzare
qualcosa di veramente bello nell’occasione unica di ogni incontro, è
un modo di amare con totale attenzione la nostra unica vita.
L’improvvisazione è l’arte della vita, non un mero intrattenimento, né
un esperimento qualsiasi. Sparisce costantemente, poiché costantemente
cambia e non ritorna, così come la vita avviene e non può essere
rivissuta. In questo si trova la vera bellezza….”
La vita è espressione. Le nostre azioni inconsce rivelano
costantemente i nostri più profondi pensieri.
Il presente è l’infinito divenire. L’arte deve essere vera nel
presente per le persone che lo stanno vivendo.
Questo è ciò che faremo, cercheremo di mostrarvi che si può creare
bellezza con tutta l’esistenza, che si può creare bellezza con la
capacità di essere qui, insieme, in risonanza.
Questa è la nostra ” improvvisazione ” ….
Interessano i suoni indesiderati nella produzione dei suoni
desiderati, l’istante del tempo che anticipa la musica, che firma
l’accordo di separazione tra l’ordinario e lo straordinario. Suono
come generatore di forme e forma come generatore di suono.

ADRIAN NORTHOVER – saxophones
recordings with B Shops for the Poor,The Remote Viewers, Sonicphonics
(with Billy Bang), The London
Improvisers Orchestra, Ensemble Trip-Tik, Anna Homler, The Custodians,
and various duo CD’s with Adam Bohman, Tasos Stamou, Daniel Thompson
and others.
Adrian plays on the London club scene with a wide range of musicians,
and also performs solo saxophone recitals.
Current projects include ‘Hard Evidence’ with John Edwards and Steve
Noble, playing the music of Thelonious  Monk, Vladimir Miller’s Notes
from Underground, and Hogcallin’  a septet playing the music ofCharles
Mingus, a trio with Marcio Mattos and Marilza Gouvea, and the Runcible
Quintet.
Recent Cd releases include ‘Ag’ with Steve Noble & Daniel Thompson,
Five and Four by the Runcible Quintet,
Sezu, with Marcello Magliocchi, Phil Gibbs and Maresuke Okamoto,
Last Man In Europe (Remote Viewers),
The Dinner Party with Vlad Miller and Pierpaolo Martino,
Wintertide (Notes From Underground),
Moribund Mules and Musket Fire by The Custodians Of The Realm.
Adrian is also involved with Indian music ( Jazz Thali ) and works
with live music for film (Ensemble Kino), and helps run the Horse
Improvised Music Club.

www.adriannorthover.co.uk
http://vimeo.com/adriannorthover
www.youtube.com/channel
https://horseimprovclub.wordpress.com
http://www.adriannorthover.co.uk/The%20Runcible_Quintet/Runcibles.html

MARCELLO MAGLIOCCHI
…..he has played and recorded in many different musical universes in
different languages such as jazz, instant composition, live music
forsilent films and more, interacting with the world of dance,
theater.
His personal roots based on language in musical experiences have had
in the ’70s, with reference both to the drumming  tradition and to the
African-American experiences of that period – and later – to the
vision of the European avant-garde.
Currently his research on rhythmic- timbre takes the form of sound
experiences with musicians from around the world who participate
ororganize different groups of improvisers, video materials,
electronics.
He toured in Europe and in Japan.
Currently his activity is carried out in numerous collaborations with
significant artists in the world and with Runcible 5tet ( with
J.Edwards, N.Metcalfe, D.Thompson, A.Northover ), 876 Trio ( with Van
Schouwburg and Boss ), LIO, SEZU ( with P.Gibbs, M.Okamoto,A.Northover
), Trio with M.Mira and C.Mascolo, A.Massaria, B.Taylor, P.Wacrenier,
and more.
Collaborate with U.F.I.P.Cymbals / Pistoia – IT
He taught at the Conservatory of Music of Bari, level 2 jazz drums in
2004-2006, and has collaborated with the Conservatory of Music  of
Monopoli and in private music schools.Art director for jazz club and
for the Jazz Festival. (Lecce ’98-’99), Fonomanie Impro. Music Fest.
(Bari 2003 – 2005), Fonosextant -Monopoli 2007, Fonosextant-Bari
2011/2012, Experiment # 1 & # 2(2013-2014), Clockstop Noci Open Call
Fest 2015, Clockstop Noci fest.2016, Clockstop Fasano 2017, Clockstop
Fasano 2018, Taviano 2019.
Compose, he performed instant music for “Tumberlain the Great” by C.
Marlowe (Rome, Teatro Colosseo – 2010), worked on Juke Box
all’Idrogeno ( 2001-2016 ).
I made sounding sculptures with M.Volpe (Byo-Face – 1987- Time Zones
Fest.), with M ° Tullio De Gennaro (RingMantraDan 2002 ), worked with
Maestro Andrea Dami ( last work is “Liquid Reflex” / 2013, music for
sound sculptures), and they played in a solo concert with sound
sculptures by Plensa, Marrocco, Chen Zen.
Since 1974 he has worked in several projects (concerts, recordings,
jam sessions, etc.) involving the most significant jazz musicians and
improvisers in the world scene such as: Mal Waldron, Peter Kowald, Jim
Dvorak, Steve Potts, Joelle Leandre, John Tchicai, Beniat Achiary,
Carlos Zingaro, Evan Parker, Michel Godard, Tom Varner, Steve Lacy,
Harri Sjostrom, Sakis Papadimitriou, Kent Carter, William Parker, Evan
Parker, Adrian Northover, Daniel Thompson, Maresuke Okamoto, J.M.Van
Schouwburg, Marcio Mattos, Lawrence Casserley and others guest.
He made a recordings ( ..a hundred ) for various labels such as:
TACTUS by ICTUS REC., CMC, ENJA, LEO rec., AMIRANI, YVP, SPLASC (h),
SOUL NOTES, AFK, IMPROMUZAK, DAME / Ambiances Magnetique, SILTA,
SETOLA DI MAIALE , ULTRAMARINE REC., AUDITION REC., Deepwhitesound,
SOLAR IPSE, IMPROVISING BEINGS, WHITE NOISE GENERATOR, Esprit de
l’Escalier, FMR-UK and more.

https://www.facebook.com/marcello.magliocchi   ( complete biogr. &
updated discogr. )
https://soundcloud.com/marcello-magliocchi
https://soundcloud.com/marcello-magliocchi-ciiao
https://soundcloud.com/user-19390869
https://whitenoisegenerator.bandcamp.com/album/clockstop-2017
https://www.ipernity.com/doc/240250
https://www.youtube.com/playlist?list=PL604790A4007B570D
http://www.adriannorthover.co.uk/The%20Runcible_Quintet/Runcibles.html


Eventi conclusi

CONCERTO N.1 SONILOQUIO – Sabato 19 gennaio ore 20.00

Il primo musicista che avremo l’opportunità di incontrare è Massimiliano Furia, con il suo progetto SoNiloquio.

Il progetto SoNiloquio nasce da un’esigenza interiore e si sviluppa dal percorso musicale che ho intrapreso negli ultimi anni. Dopo essermi liberato dal ruolo tradizionale del batterista, mi sono avventurato su un terreno per me nuovo: sfruttare al massimo la polifunzionalita’ della batteria, cercando di riprodurre un’espressivita’ di tipo orchestrale. Lasciarsi guidare dal timbro, dal ritmo, dalla melodia e seguire e sviluppare il flusso che si crea. Ovviamente l’esplorazione continua.

 

 

 

 

 

CONCERTO N.2 DRUMS & BOOKS – Francesco Cusa – Sabato 9 marzo ore 18.30

Il secondo musicista e scrittore che andremo a incontrare è Francesco Cusa

“Finalmente riesco a coniugare le mie due anime del musicista e dello scrittore in un unico spettacolo”.
LETTURE TRATTE DA: 
“STELLE E STRISCE” DA “STIMMATE”  (ALGRA EDITORE)
“COWBOY” DA “CANTI STROZZATI” (L’ERUDITA)
“ANCHE IL MESTOLO E’ DIO” (L’ERUDITA)
“IL GATTO CON GLI STIVALI” DA “RACCONTI MOLESTI” (ERIS EDIZIONI)
“AMARE, DOLCI, PILLOLE” (INFOSHOP)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

FRANCESCO CUSA

http://www.francescocusa.it

http://www.reverbnation.com/francescocusamusic

http://soundcloud.com/francesco-cusa/

http://myspace.com/francescocusa

www.improvvisatoreinvolontario.com

http://www.youtube.com/fracusa

Batterista, compositore, scrittore, è nato a Catania nel 1966. Intraprende lo studio del pianoforte a quattordici anni, poi passa alla batteria facendo seminari con Ettore Fioravanti, Bruno Biriaco, Roberto Gatto, Massimo Manzi. Si trasferisce a Bologna nel 1989, dove si laurea al Dams nel 1994 con la tesi: “Gli elementi extramusicali nella performance jazzistica”. In quell’humus ha modo di collaborare con artisti provenienti da varie parti d’Italia, come Fabrizio Puglisi, Domenico Caliri, Paolo Fresu ecc.

In quegli anni fonda il collettivo bolognese “Bassesfere”, assieme ad altri esponenti della musica jazz e di ricerca di quegli anni. Il suo percorso artisti co lo porterà a suonare negli anni in Francia, Romania, Croazia, Slovenia, Bosnia/Erzegovina, Serbia, Olanda, Germania, Svizzera, Austria, Ungheria, Norvegia, Spagna, Belgio, Danimarca, Polonia, Usa, Cina, Giappone, Etiopia, Turchia.

Successivamente fonda assieme a Paolo Sorge e Carlo Natoli il progetto artistico “Improvvisatore Involontario”, che diventerà una delle label più influenti nel panorama italiano del jazz di ricerca. Da sempre interessato all’interdisciplinarità artistica, è anche scrittore di racconti, romanzi e poesie e ha pubblicato diversi articoli di musicologa e di critica cinematografica presso molte riviste specializzate. Nel corso della sua carriera ha realizzato numerosi lavori di creazione e sonorizzazione di musiche per film, teatrali, letterari, di danza e arti visive, collaborando con noti ballerini, poeti e visual performers.

Attualmente è leader dell’FCT TRIO con Gianni Lenoci e Ferdinando Romano, del FRANCESCO CUSA & THE ASSASSINS con Valeria Sturba, Giovanni Benvenuti, Ferdinando Romano, , dell’ensemble: “NAKED MUSICIANS”, del progetto di sonorizzazione di film d’epoca “SOLOMOVIE”, di WET CATS (Gianni Lenoci, Francesco Cusa), MANCUSA (Giovanni Mancuso, Francesco Cusa) FRANK SINAPSI (Cusa/Merlin), THE MACHINE (Cusa/Lenoci/Martino) e dello spettacolo musical-teatrale “K & SPADA, in duo batteria e voce insieme all’attore e regista GIUSEPPE CARBONE. Collabora con: PAOLO SORGE “Trio” (Sorge, Evangelista, Cusa), HOMAGE A STANLEY KUBRICK (Manzoni, Campobasso, Senni, Cusa), ITALIAN SURF ACADEMY (Marco Cappelli, Luca Lo Bianco, Cusa). Il suo Naked Musicians” è un metodo di conduction musicale che è stato realizzato in varie parti del mondo e da cui è stato tratto anche un libro di teoria musicale sulla “conduction”, chiamato, appunto “Naked Performers”. Ha eseguito musiche di Yotam Haber, Emilio Galante, Cristina Zavalloni, Magma, Alfredo Impullitti, Domenico Caliri, Tim Berne e molti altri. Da alcuni anni alterna la professione del musicista a quella dello scrittore di racconti, romanzi aforismi e poesie – “Novelle Crudeli”, “Ridetti e Ricontraddetti”, “Racconti Molesti” editi da Eris Edizioni e Carthago, “Canti Strozzati” edito da “L’Erudita-Giulio Perrone Editore, “Stimmate” edito da Algra Editore, “Amare, Dolci PIllole” edito da “Fotocopie” – e di critico cinematografico per la rivista “Lapis”. Collabora dal settembre 2013 con la rivista “Cultura Commestibile”, con scritti di cinema e curando la rubrica “Il Cattivissimo” e dall’agosto 2018 con il giornale on line “Sicilia Report” curando la rubrica “Lo Stiletto”. La sua voce è presente nel “Dizionario del Jazz Italiano” a cura di Flavio Caprera.

CONCERTO N.3 -THIRDSTREAMING – Carlo S. Tedeschi e Marcello Melotti –  Sabato 23 Marzo ore 18.30

ThirdStreaming nasce nel 2017 da un’idea balzana del polistrumentista modenese Carlo S. Tedeschi che decide di (s)coinvolgere il maestro Marcello Melotti nella rivisitazione del ricco repertorio pianistico novecentesco arrangiato per pianoforte e batteria jazz (che spesso improvvisa liberamente CON o CONTRO la musica scritta).

Ne risulta qualcosa di inaudito, del quale potete farvi un’idea ascoltando le registrazioni live e in studio pubblicate su BandCamp:

 

https://carlostedeschi.bandcamp.com/album/thirdstreaming-featuring-marcello-melotti

https://carlostedeschi.bandcamp.com/album/thirdstreaming-live-in-milano-featuring-marcello-melotti

 

A Bologna i ThirdStreaming suoneranno musiche di Debussy, Satie, Part,

Guerra-Peixe, Ginastera, Copland e altri.

CONCERTO N. 4 – TOURIST YOU ARE THE TERRORIST – Ratafiamm – Sabato 11 Maggio ore 18.30

Dopo le ottime impressioni di critica e pubblico riscosse con il loro primo LP “Low Budget Invention” ritornano sulla scena i Ratafiamm con “TOURIST YOU ARE THE TERRORIST” (Labellascheggia/TriTubba). I Ratafiamm, dopo la vittoria del premio Ciampi e del premio speciale SIAE 2005, due EP ed un LP tornano dopo una lunga pausa per far parlare ancora di sé con un disco dal sapore unico nel suo genere.

TOURIST YOU ARE THE TERRORIST è un disco scritto in viaggio su treni, aerei, auto, pullman. È un monito che si vuole dare innanzi tutto a noi stessi. Chi è il “turista”? Qualcuno che non è mai qui, che non è mai davvero presente. Se gli parli, ti guarda attraverso. Sta già pensando a quello che vedrà domani. Non si smarrisce mai. Tuttavia è perso in partenza. A volte viaggia, a volte scappa. Eppure è alla costante ricerca di una casa.

Rispetto ai lavori precedenti vi è una spinta in più per quanto riguarda l’elettronica e l’inserimento di una cover di Mario Venuti intitolata “Veramente”, che, secondo noi, rappresenta una vera e propria preghiera, una rinascita anche dopo il peggiore degli inverni.

TOURIST YOU ARE THE TERRORIST è un disco de Labellascheggia


I Ratafiamm sono: Enrico Cibelli – parole, voce Andrea “deNITTIS” de Nittis – musiche, strumenti, cori

FACEBOOK: https://www.facebook.com/ratafiamm/

INSTAGRAM: https://www.instagram.com/ratafiamm/

LABELLASCHEGGIA

Label discografica indipendente e diversa, produce musica artigianale a tiratura limitata dove l’arte si fonde con la musica, perché sia bella da sentire, ma anche da guardare e da toccare.

Tra gli altri, ha pubblicato i dischi d’esordio di Cosmo, i Camillas e Effe Punto.

SITO WEB: www.labellascheggia.com

FACEBOOK: https://www.facebook.com/labellascheggia/

CONCERTO N.5 –  THE BLACK BOX THEORY- Ivan Valentini e Luca Perciballi –  Sabato 25 maggio ore 18.30

The Black Box Theory

Il termine Black Box indica un oggetto (sistema) descrivibile solamente per il suo comportamento esterno: siamo in grado di vedere come l’oggetto, stimolato da un segnale in entrata (input), reagisce trasformando le sollecitazioni (output) senza però avere coscienza delle dinamiche interne del sistema. Ovvero, applicando il concetto alla musica, l’importanza del risultato finale in relazione alle dinamiche interne che, spesso, sono il principale oggetto di attenzione dei musicisti coinvolti. Il fatto che il flusso improvvisativo porti i musicisti in territori imprevisti di cui si prende atto solo nel momento del loro darsi e, al fondo, l’intrinseco mistero sulle cause che ci portano ad essere sensibili a un discorso sonoro e al dover fare musica in modo soggettivamente peculiare.
Il duo propone una performance di improvvisazione caratterizzata dall’interazione tra i consueti strumenti dei due musicisti ed una vasta gamma di oggetti (percussioni, giocattoli, utensili e superfici amplificate), il tutto filtrato attraverso un attento uso dell’elettronica dal vivo.

Nucleo centrale dell’operato del duo è l’indagine dei rapporti tra spontaneità improvvisativa e controllo formale che sfocia in un’attenta scelta dei materiali semantici impiegati: ogni elemento può essere generativo di molti sviluppi in un continuo gioco di rimandi e allusioni sia alla memoria storica che al quotidiano pur mantenendo una completa e totale astrazione.

Ivan Valentini: soprano and alto sax, live electronics,percussion Luca Perciballi: electric guitar, live electronics, sampling

Luca Perciballi www.lucaperciballi.com
Composer, guitarist, improviser and sound designer. Studied in Italy and The Netherlands in prestigious schools like A.Boito Conservatory, CODARTS and G.Verdi Conservatory. Influenced by his compositional studies his work tries to merge two different worlds like improvisation and composition: in his artistic output there’s a balcance between an exact and sharp writng and the spontaneous feeling of improvisation. He performs in Europe as leader of his projects such as How to kill complex numbers solo, Fragile, and his conduction orchestra.Perciballi performed with many important artists such as Roberto Bonati, Marc Ducret, Sarp Maden,Anthony Moreno, Bruno Tommaso, Graham Collier, Alberto Tacchini, Renato Sellani, Enrico Intra, Mauro Ottolini and actors like Oscar de Summa. In a period of six years he cultivated a personal and artist relationship with Lawrence Douglas Butch Morris, the famous inventor of Conduction, that lead him to perform and work as assistant of his beloved master. During the years he won important awards like Italian Jazz Graffiti 2012 (new talent in Italian Jazz) and the important Gaslini Prize 2016 and he was composer in residence for Tempo Reale during 2017 and 2018.

Ivan Valentini www.ivanvalentini.com
After searching for the most suitable way of expression, he devoted himself to music attending seminars and getting diplomas in Saxophone and Jazz Music.
Since the early 90s he has been leading figure within music groups comfortably moving from improvised music to other forms of art, always proposing his own compositions.
He reinforces his musical activities by devoting time to Zen phylosophy.
He performed with Henry Threadgill, Mathias Ruegg and Bruno Tommaso’s orchestras.He played also with:

Franco D’Andrea Steve Bernstein, Enrico Rava, Roberto Dani, Tito Mangialajo, Giancarlo Bianchetti, Achille Succi, Lorena Fontana, Attilio Zanchi, Simone Guiducci, Luca Perciballi, Massimo Manzi, Enrico Merlin, Paolo Botti, Alberto Capelli.

 

Dettagli

Data:
31 gennaio, 2020
Ora:
18:30 - 21:00
Tag Evento:
, , , , ,
Sito web:
http://associzionecielo.it

Luogo

Associazione CIELO
via San Simone 5
Bologna, BO 40126 Italia
+ Google Maps

Organizzatore

Associazione Cielo
Telefono:
3487604127
Email:
associazionecielo@gmail.com
Sito web:
www.associazionecielo.it